Nato nel 1961 ad Alessandria, in Piemonte, vive a Roma ormai da 30 anni. Scrittore, poeta,fotografo, ha lavorato per quasi vent’anni al settimanale L’Espresso dove ha diretto le pagine culturali. Per cinque anni ha tenuto la rubrica su Sette del Corriere della Sera: Blowin in the Web. Il suo ultimo libro si intitola: Genius Loci. Nel teatro dell’arte, un volume di fotografie scattate nei musei con una serie di testi. Un progetto che dura da più di tre anni. Fino al 4 giugno le sue fotografie sono in mostra alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma. Tra le ultime cose che ha scritto: un romanzo giallo dedicato agli ultimi anni di vita di Georges Simenon, Betty (Bompiani) un testo sulla scrittura creativa, Il sogno di scrivere, un saggio sulla fotografia, Lo sguardo rovesciato (usciti entrambi per Utet), e un poemetto intitolato In quest’alba dove ricomincia il tempo (uscito per Metamorfosi). I suo libri sono tradotti in molti paesi del mondo. Con il suo primo romanzo, Presto con fuoco, ha vinto il premio Selezione Campiello (1996). Ha due figli e due cani.