Me

Photo by Stefano Parini

 

Romanziere, critico, saggista e fotografo, Roberto Cotroneo è tra i protagonisti della vita culturale italiana di questi trent’anni. Per oltre un decennio a capo delle pagine culturali dell’Espresso. Oggi scrive per il Corriere della Sera. Ha pubblicato i romanzi: Presto con fuoco (1995), Otranto (1997), L’età perfetta (1999), Per un attimo immenso ho dimenticato il mio nome (2002), Questo amore (2006), Il vento dell’odio (2008), E nemmeno un rimpianto (2011), Betty (2013). E il nuovo: Niente di personale (2018). Tra i saggi: Se una mattina d’estate un bambino (1994), Eco: due o tre cose che so di lui (2002), Chiedimi chi erano i Beatles (2003), Il sogno di scrivere (2014), Lo sguardo rovesciato (2015), L’invenzione di Caravaggio (2018). E il libro fotografico: Genius Loci (2017):u un progetto esposto alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma nel 2017 e poi al Castello di Otranto. Vive a Roma.

 

Uno scrittore che ha lavorato a lungo nel mondo dei giornali e della cultura si accorge d’un tratto, come per una strana epifania, di essere stato negli ultimi trent’anni il testimone di un tempo ormai perduto. Perché è scomparso il mondo di Moravia e Calvino, di Fellini e Sciascia? E il grande giornalismo, e l’anima delle grandi case editrici? Decide quindi di ricostruire il motivo per cui tutto questo è accaduto. Attraverso una scrittura densa e il confronto con personaggi un tempo importanti e oggi quasi ai margini del mondo culturale prova a raccontare la fine di un’epoca. Tutto avviene in una Roma rarefatta e logora, che assiste indifferente al mutare delle cose.

Così un universo sfuggente eppure nitido torna a vivere negli occhi e nel ricordo del protagonista che non può sottrarsi alla bellezza che ha conosciuto, né fare a meno di pesarla al netto di quello che vede attorno a sé: un matrimonio in crisi, una metropoli che non lo incanta più, dei segreti di famiglia che tornano a farsi avanti e la minaccia di una follia incombente, dei fantasmi che la abitano.

Un romanzo che è un atto di accusa stringente e radicale, la fotografia di quello che siamo diventati. L’inno a un tempo perduto, a un tempo cristallizzato e rivendicato: la storia e lo sguardo di un uomo capace di passione, indignazione, ironia, che fa del narrare invettiva e resistenza, perché la memoria a volte è l’unica chiave per salvare il nostro futuro.

In libreria

 

Romanzi

  • 2018 – Niente di personale, La Nave di Teseo.
  • 2013 – Betty, Bompiani.
  • 2011 – E nemmeno un rimpianto. Il segreto di Chet Baker, Mondadori.
  • 2008 – Il vento dell’odio, Mondadori.
  • 2006 – Questo amore, Mondadori.
  • 2002 – Per un attimo immenso ho dimenticato il mio nome, Mondadori.
  • 1999 – L’età perfetta, Rizzoli.
  • 1997 – Otranto, Mondadori.
  • 1995 – Presto con fuoco, Mondadori.

Poesia

  • 2016 – In quest’alba dove ricomincia il tempo, Metamorfosi.
  • 2014 – L’innocenza dell’errore, Metamorfosi.
  • 2012 – I Demoni di Otranto, Metamorfosi.

Saggi

  • 2018 – L’invenzione di Caravaggio, Utet.
  • 2015 – Lo sguardo rovesciato, Utet.
  • 2014 – Il sogno di scrivere, Utet.
  • 2013 – Tweet di un discorso amoroso, Barbera.
  • 2009 – Se una mattina d’estate un bambino (Nuova edizione ampliata), Frassinelli.
  • 2008 – Manuale di scrittura creativa, Castelvecchi.
  • 2003 – Chiedimi chi erano i Beatles. Lettera a mio figlio sull’amore per la musica, Mondadori.
  • 2002 – Eco: due o tre cose che so di lui, Bompiani.
  • 1998 – La ferita indicibile. In: Giorgio Bassani, Opere (a cura e con un saggio introduttivo di Roberto Cotroneo), Milano,    Mondadori (“I Meridiani”).
  • 1995 – La diffidenza come sistema. Saggio sulla narrativa di Umberto Eco, Anabasi.
  • 1994 – Se una mattina d’estate un bambino. Lettera a mio figlio sull’amore per i libri, Frassinelli.
  • 1991 – All’indice. Sulla cultura degli anni Ottanta, Armando Editore.

Fotografia

  • 2017 – Genius Loci. Nel teatro dell’arte, Contrasto.

Libri per bambini

  • 2015 – Le fate dell’arcobaleno e il mistero delle cinque lune, [con Gaia Bermani Amaral], illustrazioni di Serena Riglietti, Nord Sud.

Racconti e altri scritti

  • 2016 – Una fotografia senza aggettivi, in: Mario De Biasi (a cura di Enrica Viganò), Mondadori Electa.
  • 2010 – Kami, la missione dell’energia (con Daniele Tamagni), Silvana editoriale.
  • 2009 – Adagio infinito e altri racconti sospesi, Aliberti Editore.
  • 2006 – Il mistero dell’incontro tra Sean Connery e Umberto Eco, in: Mario Sesti (a cura di), Sean Connery, Electa.
  • 2005 – Frammenti di un discorso amoroso, in: Claudio Baglioni, Cantastorie (Tutte le canzoni), Einaudi.
  • 2000 – Senza chiedersi perché. Introduzione a: Francesco Guccini, Parole e canzoni, Einaudi.
  • 1999 – Visioni e suggestioni in Terra d’Otranto. In: Lecce e il Salento, Touring Club Italiano.
  • 1999 – Come un’anomalia. In: Fabrizio De André, Parole e canzoni (Saggio introduttivo e cura dei testi di Roberto Cotroneo), Einaudi.
  • 1999 – Introduzione a: Jerry Siegel e Joe Shuster, Superman, Rizzoli.
  • 1996 – Suonano Mahler all’Auditorium. In: Woody Allen: elementi di paesaggio, Edizioni de l’Unità.
  • 1996 – La sfida del silenzio. In: Arturo Benedetti Michelangeli, Il Grembo del Suono, Skira.
  • 1994 – Introduzione a: Raymond Radiguet, Regola del gioco, Editori Riuniti.

Mostre fotografiche

  • 2017 – Capri: un’isola per la fotografia. La Collezione ideale. Certosa di San Giacomo, Capri. 24 giugno – 31 agosto (a cura di Denis Curti).
  • 2017 – Roberto Cotroneo. Genius Loci. Nel teatro dell’arte. Castello Aragonese, Otranto. 11 giugno – 24 settembre.
  • 2017 – Roberto Cotroneo. Genius Loci. Nel teatro dell’arte. Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma. 4 aprile – 4 giugno.
  • 2016 – Flashback Fotografia italiana di sperimentazione: 1960-2016. Palazzo Ducale. Genova. 15 luglio – 28 agosto (a cura di Sabrina Raffaghello e Roberto Mutti).

Roberto Cotroneo è rappresentato da: Roberto Santachiara Literary Agency, Via Griffini n.14
27100 Pavia, Italia: ag3@robertosantachiara.com

Blog su WordPress.com.