Category: Blowin in the Web

Lo stano caso di Jill Price

Gli scienziati dell’università della California lo chiamano ancora il caso AJ. Il vero nome di AJ era Jill Price. Jill ha la capacità di ricordare tutto della sua vita e di quello che è accaduto nel mondo da quando aveva 14 anni, ovvero dal 5 febbraio del 1980. Si chiama

Si chiama: teoria a molti mondi

Vorrei parlarvi della paura ossessiva per tutto ciò che è vecchio, scomodando alcune affascinanti teorie della fisica moderna e partendo da un celebre libro, il Candide,  dove Voltaire fa dire al suo personaggio: «Se questo è il migliore dei mondi possibili, allora dove sono gli altri?». Voltaire, nel 1759, l’anno

Viviamo solo di sentimenti raccontabili

In un suo libro, La grana della voce, Roland Barthes raccontava della sua Parigi quando era bambino. E di come, d’estate, i portieri dei palazzi sedessero sulla strada senza far nulla. E aggiungeva: «È una visione della pigrizia che si è cancellata. È probabile che adesso la pigrizia consista, non

Perché le fotografie digitali in bianco e nero sono finte.

Il web ama le foto in bianco e nero. Su Instagram è un moltiplicarsi di profili dove si pubblicano soltanto fotografie in bianco e nero. E sono profili molto seguiti e molto amati. In realtà la fotografia in bianco e nero appartiene a un mondo che non esiste più. Il

In questo mondo bulimico ci salverà soltanto l’attesa

I romanzi d’amore, dai più grandi a quelli delle collane rosa per lettori meno esigenti, sono costruiti sull’attesa, sul desiderio, sulla possibilità di incontrare l’amata o l’amato, sul fervore, sull’ardente passione che è prima di ogni cosa desiderio della passione stessa. Molti di questi romanzi hanno trame di lontananze incolmabili,

Dire Pronto! in un mondo di doveri smarriti

Tony Ann è un ragazzo canadese con la passione per la musica. Pochi giorni fa ha postato un video dove esegue una sinfonia per pianoforte scritta da lui; e in meno di 48 ore è stato visto da più di un milione di persone. La sinfonia è, nei fatti, un

Abbiamo uno strano rapporto con il sorriso

Abbiamo uno strano rapporto con il sorriso. Perché il sorriso è sostanzialmente uno dei nodi più complessi e sfuggenti dell’animo. Il sorriso è divino, e il sorriso è umano, oltre a essere enigmatico. La storia dell’arte figurativa prima, e poi la fotografia, hanno fatto del sorriso un elemento di conoscenza,

Blog su WordPress.com.