Show Menu

Ritratti

Sul ritratto fotografico sono stati scritti fiumi di pagine. Molte davvero interessanti, ma altrettante un po’ stucchevoli e retoriche, soprattutto negli ultimi anni. Non amo i ritratti di studio, non cerco di catturare l’anima, di esprimere nella fotografia la vera natura di chi ritraggo. Non voglio svelare nulla. Un ritratto è solo fotografare qualcuno mentre fa qualcosa. Alle volte il fare qualcosa significa sorprenderlo nei suoi pensieri, altre sono sguardi, espressioni movimenti, e come al solito linee, proporzioni, sfondi, vaghezze e nitidezza. Non c’è altro da aggiungere, solo che mi guardo bene da qualsiasi retorica sull’ermeneutica del ritratto. Per cui, parafrasando Gertrude Stein: un ritratto è un ritratto è un ritratto è un ritratto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: